Pizzarotti | Bosnia

122 milioni per l’autostrada

Commessa da 122 milioni per la Pizzarotti, mandataria dell’associazione temporanea al 50% con Salini, per la realizzazione del tratto autostradale Vlakovo-Lepenica (10,2 km), in Bosnia Erzegovina.

L’appalto era indetto dall’ente autostradale governativo, finanziato dalla Bei. L’impresa è in attesa ora dell’aggiudicazione definitiva. Il progetto comprende la costruzione di un tratto autostradale di 10,2 chilometri, che parte dal by-pass di Sarajevo, in direzione ovest fi no alla cittadina di Lepenica. La nuova strada comprenderà 3 tunnel di complessivi 1.750 m, 4 viadotti da 1.200 m, 8 sottopassaggi, 1 sovrappasso, 2 svincoli e due stazioni di pedaggio. L’appalto è a misura, con revisione prezzi. La durata lavori è prevista in 20 mesi. L’acquisizione della commessa è una conferma dell’interesse forte di salini all’estero, mentre per l’impresa di Parma, quarta per fatturato, nel 2011, tra le imprese di costruzione e da sempre molto radicata in italia, è un ulteriore segnale dell’attenzione verso l’estero, la cui quota lavori è salita dal 21,8 al 32,1%.

All’estero Pizzarotti è presente in particolare in Francia e Montecarlo (175 milioni euro di fatturato previsto quest’anno), dove le ultime commesse sono state il centro ospedaliero sospel, (210 posti letto, 22 milioni di euro, 100% Pizzarotti), il parcheggio sotterraneo di nizza (17 milioni,100%), alcuni tunnel stradali (40 milioni, 35%). Poi in romania (57 milioni di fatturato), ultima commessa il raddoppio della strada Vintu de Jos-coslariu (180 milioni, 100%), il medio oriente (18 milioni), la svizzera (45 milioni), l’Algeria (45 milioni), il marocco (6 milioni). tra le ultime commesse estere di Pizzarotti quella in Kuwait, dove con studio Altieri e alcune imprese kuwaitiane si è aggiudicata la gara per l’ampliamento dell’Amiri Hospital, che è la principale struttura sanitaria pubblica del Paese (investimento per 270 milioni di euro) e prevede la progettazione, costruzione, e fornitura dell’equipaggiamento medico, più arredamento e manutenzione.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151