giugno 2016

Processo edilizio | Gestione del cantiere

Il Building Information Modeling via per il rilancio delle imprese edili

È proprio nella gestione del cantiere che si colloca il maggior contributo che il Bim può dare al processo edilizio per l’analogia logica che vi è nella costruzione del modello digitale e nella realizzazione dell’edificio reale. La possibilità di pre-visualizzare e simulare, di anticipare gli aspetti della costruzione, è una valida opportunità offerta da un modello Bim al fine di programmare e progettare sia le fasi esecutive, sia gestire l’effettiva esecuzione, le varianti o l’aggiornamento della documentazione as-built ed economica di progetto. Poter simulare si concretizza, per gli operatori di processo, nel poter accedere ai dati strutturali, energetici, fisco-tecnici, oltre che alle tempistiche e alla struttura di sicurezza, prima della effettiva realizzazione e disporre anche dei dati di normativa per verificarne la conformità.

Il percorso di analisi e studio dell’innovazione del Building Information Modeling nel settore delle costruzioni ci porta in questo numero ad approfondire il rapporto tra le opportunità del Bim e le reali esigenze…

Facciate | New Fetter Lane a Londra

Tecnologia italiana negli high-rise buildings della City londinese

Nel nuovo edificio multipiano di New Fetter Lane a Londra, l’involucro è un manifesto della più avanzata tecnologia italiana: Gruppo Focchi spa si è occupata di tutto il processo realizzativo, dalla progettazione esecutiva alla produzione e messa in opera.

Architettura, design, ingegneria. Tre discipline, tre mondi che si’incontrano molto spesso, ma che con molta meno frequenza ammettono la loro reciproca complementarietà, la sovrapposizione di competenze e qualità che è necessaria per la…

Restauro conservativo | Sostenibilità

Palazzo Ricordi a Milano conservato e innovato

Per Palazzo Ricordi di Milano gli interventi hanno seguito due linee direttive: conservare il più possibile le preesistenze storiche dell’edificio e realizzare i nuovi interventi prediligendo l’utilizzo di materiali naturali, inseriti con geometrie semplici e pulite, minimizzando il numero dei materiali in gioco, gli scarti di produzione e di posa in opera.

Palazzo Ricordi a Milano fu edificato sul finire del 1800 sull’area acquistata dall’Opera Pia Ospedale Borella; per il suo allineamento di facciate nell’isolato è un edificio di cortina con un asse di simmetria…

Energia | Laterizio

La «Casa dell’energia» a Mirano con la facciata ventilata in cotto

L’iniziativa consiste nella costruzione di un innovativo edificio ad altissima efficienza energetica, contenente tutte le migliori tecnologie in materia di risparmio energetico, efficienza energetica, impiantistica solare fotovoltaica, termica e domotica e nel suo successivo utilizzo per fini educativi e divulgativi sul tema dell’energia.

L’Istituto Tecnico Industriale Levi di Mirano, in collaborazione con la Provincia di Venezia e lo studio professionale Divisione Energia (Aequa Group) stanno sviluppando un’idea per la realizzazione di un edificio/laboratorio ad alta efficienza…

L'intervista | Kennedy & Violich

Espressività dei materiali nel Tozzer Anthropology Building

Lo studio KVA di Kennedy e Violich ha realizzato un edificio di ampliamento all'Università di Harvard. Il progetto, eseguito con tecnologie digitali su una piattaforma in rete, è il risultato delle ricerche svolte dallo studio sui materiali e sulle loro capacità espressive.

Nella nuova sede nel South End di Boston, Kva – Sheila Kennedy e Frano Violich – sviluppano le loro capacità professionali su una piattaforma operativa completamente in rete per la progettazione e la…

Abitare sociale | Eventi

Rigenerazione urbana a Urbanpromo 2016

Due appuntamenti per l’aggiornamento e il confronto sui temi di attualità come la trasformazione urbana, la sostenibilità energetica, la smart city, la programmazione europea 2020 e il marketing urbano e territoriale.

Sarà a Torino il 6 e il 7 ottobre e a Milano dall’8 all’11 novembre. Si tratta di Urbanpromo, l’evento di riferimento per la rigenerazione urbana, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da…

Convegno | Tecniche Nuove - Giovani Ance, Milano il 22 giugno

Agenda digitale delle costruzioni, Building information modeling: via per l’innovazione di processo e di prodotto

Tecniche Nuove ha dedicato quest’appuntamento agli imprenditori edili, ai professionisti e ai lavoratori del cantiere per affrontare con loro il tema della più grande rivoluzione nella storia del processo edilizio che impatterà profondamente sulla creazione della catena del valore in questo segmento industriale: la digitalizzazione del processo produttivo.

Mercoledì 22 giugno (8:30 – 13:30), organizzato da Tecniche Nuove, Divisione Edilizia, in collaborazione con Ance Giovani – Gruppo Innovazione, si tiene a Milano presso la sede di Tecniche Nuove in via Eritrea,…

Regione Calabria | Trasporti

A Cmc di Ravenna la commessa per la progettazione e realizzazione per la metro leggera di Cosenza

Si tratta della nuova commessa dalla Regione Calabria di circa 98 milioni di euro per la progettazione esecutiva e la realizzazione della metro leggera che collegherà Cosenza – Rende – Università della Calabria, commessa acquisita insieme alla spagnola Caf Sa.

Cooperativa Muratori & Cementisti  Cmc di Ravenna si è aggiudicata in via definitiva la commessa dalla Regione Calabria di circa 98 milioni di euro per la progettazione esecutiva e la realizzazione della metro…

Rigenerazione urbana | Fabbriche dismesse

Officine Grandi Riparazioni di Torino: dalla vecchia fabbrica alle start-up giovanili

Ieri ospitava un pezzo importante della grande industria italiana, ora sta per tornare a vivere grazie a cultura, ricerca, lavori e imprese innovative. È il caso delle Officine Grandi Riparazioni di Torino.

Sino a pochissimi anni fa, il recupero delle fabbriche dismesse avveniva perlopiù attraverso operazioni di trasformazione di tipo tradizionale, che prevedevano, in prevalenza, l’insediamento di funzioni residenziali e commerciali, che prima della crisi…

Brevetti | Sistema per fotovoltaico integrato

Approccio «multi-criteria» per facciate ad alte prestazioni

Un componente architettonico di nuova generazione, che consente di creare facciate continue ad alta prestazione utilizzando i più avanzati metodi «multi-criteria». Questo metodo di applicazione di moduli fotovoltaici integrati all’interno di un edificio trova applicazione nel settore Bipv (Building Integrated Photo Voltaic) e va nella direzione tracciata a livello comunitario dalla Energy Performance of Buildings Directive.

Dal progetto di ricerca Tifain (Tessere integrate di vetro fotovoltaico per applicazioni architettoniche innovative), finanziato dalla Regione Lombardia tramite il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr) e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della…

Il Nuovo Cantiere © 2019 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151