Laterizio | Realizzazioni

Laterizi a pasta molle per il rivestimento de «Il fiore di Botta»

Come in altre opere di Botta, carattere distintivo ed elemento unificante dell’intervento è il paramento murario di rivestimento delle strutture portanti e di tamponamento. Si aggira intorno alla considerevole cifra di 450.000 unità il numero di laterizi utilizzati tra mattoni, listelli, listelli angolari e pezzi speciali.

A Padova non lontano dal centro storico lungo la strada per Venezia è da poco terminata la costruzione del nuovo campus biomedico. Voluto dall’allora rettore Vincenzo Milanesi nel 2007, il complesso della Facoltà di Biologia e Biomedicina ospita docenti, personale amministrativo e circa 3.000 studenti dei 14 corsi di studio afferenti alle lauree specialistiche di Medicina e Biologia.

Clipboard01

Il «fiore di Botta» – come è stato ribattezzato l’edificio – nell’articolazione, nella massività dei volumi e soprattutto nell’uso del laterizio a vista reca l’inconfondibile cifra linguistica dell’architetto ticinese. Alto 18,5 m, il complesso – con strutture portanti in calcestruzzo armato – si presenta planimetricamente come un ventaglio che racchiude 18 aule didattiche, 25 laboratori per esercitazioni e 2 aule informatiche: gli spazi sono dislocati su 5 piani fuori terra, cui si aggiunge un interrato con 2 aule studio e un parcheggio da 100 posti auto. Come in altre opere di Botta, carattere distintivo ed elemento unificante dell’intervento è il paramento murario di rivestimento delle strutture portanti e di tamponamento.

Clipboard02

Si aggira intorno alla considerevole cifra di 450.000 unità il numero di laterizi utilizzati tra mattoni, listelli, listelli angolari e pezzi speciali. Forniti dall’azienda SanMarco Terreal Italia, sono stati scelti i mattoni della Linea facciavista «Classico»: laterizi basati sulla tecnologia a pasta molle non estrusa che risultano particolarmente adatti all’uso per la resistenza agli agenti atmosferici e alle inclusioni calcaree, garantendo durabilità senza necessitare di trattamenti superficiali. Dunque un mattone erede della tradizione, prodotto a stampo nelle dimensioni standard (12x25x5,5 cm), con colorazione rosso naturale ottenuta miscelando argille di pregio senza aggiunta di coloranti o additivi, e dalla finitura tradizionale sabbiata.

Clipboard03

La posa è avvenuta utilizzando una malta pigmentata dello stesso tono cromatico dei mattoni, a base di calce idraulica, le cui caratteristiche (modulo elastico, coefficiente di dilatazione, basso contenuto di sali solubili che causano efflorescenze in superficie) la rendono idonea all’allettamento di prodotti simili. La particolare colorazione dei mattoni è frutto della collaborazione tra Botta e i tecnici di laboratorio dell’azienda, da sempre attenta a coniugare know how consolidati e ricerca sperimentale.

D’altronde, non è il primo caso in cui l’architetto ticinese si avvale del supporto di SanMarco Terreal Italia per le sue opere: i precedenti riguardano le forniture della medesima tipologia di prodotto per i paramenti murari della Galleria Marconi a Vimercate (Milano, 2001), della chiesa di Santa Maria Nuova a Terranuova Bracciolini (Arezzo, 2010), di un edificio polifunzionale a Gallarate (Varese, 2010) e, soprattutto, della Cittadella delle istituzioni nell’ex area Ceramiche Appiani a Treviso (2010).

©Costruire in Laterizio >>

IL CANTIERE
Committente: Università di Padova
Progetto architettonico e direzione artistica: prof. arch. Mario Botta
Direzione lavori: arch. Guido Visentin
Calcolatore opere in c.a.: ing. Franco Frigo, ing. Giuseppe Tranchida
Collaboratori opere in c.a.:ing. Luca Ferronato, ing. Marco Giusto
Collaudatore statico: prof. ing. Renato Vitaliani
Coordinatore per la sicurezza: ing. Filippo Duso
Direttore di cantiere: geom. Ezio Grigolon
Progetto impianti elettrici e termomeccanici: ing. Giorgio Finotti, Tfs ingengeria
Impresa esecutrice: Fiore società consortile
Coordinatore tecnico per l’università: arch. Enrico D’Este
Dati dimensionali: area terreno: 8.800 m²
Volume: 27.899 m³ fuori terra
Cronologia: 2007 (progetto), 2009 – 2014 (realizzazione)
Fotografie: Enrico Cano
Fornitore laterizi SanMarco Terreal Italia

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2018 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151