Svezia | Getra

5 milioni per la rete elettrica ferroviaria tra Svezia e Norvegia

Si tratta di realizzare un sistema composto da una coppia di grandi trasformatori in grado di regolare il flusso tra reti elettriche di Paesi diversi. Questa tecnologia consente una precisa regolazione dei flussi di potenza e quindi un più efficiente utilizzo dell’energia elettrica.

L’azienda campana Getra >> si aggiudica una commessa da 5 milioni e di rilevante importanza strategica in Svezia. L’azienda, specializzata in tecnologie elettrotecniche, per conto della società elettrica Vattenfall, quarta maggiore fornitrice di energia elettrica in Europa, dovrà progettare, produrre, installare e mettere in esercizio un Pst (Phase shirting transformer) per il nodo di interconnessione di Loviseholm, che collega la rete elettrica norvegese con quella svedeseSi tratta di realizzare un sistema composto da una coppia di grandi trasformatori in grado di regolare il flusso tra reti elettriche di Paesi diversi.

svezia

Questa tecnologia consente una precisa regolazione dei flussi di potenza e quindi un più efficiente utilizzo dell’energia elettrica, insieme con una drastica riduzione dei rischi di black out. In particolare, i due trasformatori di Getra, saranno progettati in maniera da consentire di ridurre il transito di potenza attiva sulla rete a 130 KW, quando vi è un eccesso di produzione da fonte rinnovabile eolica. Il Pst 500 Mva dovrà essere consegnato entro fine settembre 2015, l’impianto potrà essere progettato con 2.500 ore di lavoro.

MARCO_ZIGON

Marco Zigon | presidente di Getra
«Sui futuri scenari dell’energia intendiamo esercitare un ruolo primario con particolare attenzione alle aree più dinamiche: Nord Europa, Africa e Medio Oriente. Affrontiamo le sfide dell’internazionalizzazione puntando sulla capacità di competere su mercati fortemente concorrenziali con una organizzazione agile e snella».

Il gruppo, con gli stabilimenti di Marcianise e Pignataro maggiore, realizza per l’export il 70% del suo volume d’affari, di cui il 4% è destinato ad attività di ricerca e sviluppo: ha collaborazioni attive con numerose Università, centri di competenza, enti di ricerca. Oltre a cinque società con sede in Italia, Getra ha all’attivo tre branch all’estero per meglio presidiare i mercati di riferimento in forte sviluppo (in Marocco, Emirati Arabi e Cina). Occupa circa 300 dipendenti in Italia e alimenta un indotto di pari entità.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151