Infrastrutture | Gallerie ferroviarie

Abbattuto da Alptransit l’ultimo diaframma di roccia della galleria di base del Ceneri

L’appalto per la costruzione della galleria di base del Ceneri, acquisito dal Gruppo Condotte spa nell’ottobre 2009 per un importo di 1,2 miliardi di franchi svizzeri, prevede la realizzazione di due gallerie ferroviarie parallele ciascuna delle quali di lunghezza pari a circa 15 km.

È stato abbattuto l’ultimo diaframma di roccia della galleria di base del Ceneri in direzione sud, con oltre un anno di anticipo rispetto alle previsioni del programma contrattuale. Grande soddisfazione da parte della Alptransit, società del gruppo Ferrovie Federali Svizzere e delle imprese italiane impegnate nell’opera.

Alptransit

L’appalto per la costruzione della galleria di base del Ceneri, acquisito dal Gruppo Condotte spa >> nell’ottobre 2009 per un importo di 1,2 miliardi di franchi svizzeri, prevede la realizzazione di due gallerie ferroviarie parallele ciascuna delle quali di lunghezza pari a circa 15 km.

La galleria di base del Ceneri, che costituisce attualmente il secondo progetto più importante in Svizzera per dimensione, collega Lugano con Bellinzona e si inserisce sulla direttrice ferroviaria Milano – Zurigo e rappresenta un importante opera strategica per lo sviluppo del sistema ferroviario svizzero e di quello europeo, per la realizzazione del corridoio Genova – Rotterdam.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151