Cni | World Engineering Forum 20

Agli ingegneri italiani riconosciuto l’impegno internazionale

L’organizzazione del World Engineering Forum 2017, che si terrà all’auditorium Parco della Musica di Roma, è stata affidata al Cni. I principali temi saranno la rigenerazione urbana, il cambiamento climatico, i rischi idrogeologici, le nuove tecnologie.

Riconosciuto l’impegno a livello internazionale al Consiglio nazionale degli ingegneri. Il Cni >> è stato scelto per l’organizzazione dell’assemblea della World Federation Engineering Associations (Wfeo>>) e del World Engineering Forum (Wef) nel 2017.
L’ing.Nicola Monda, consigliere Cni con delega ai rapporti internazionali, è stato eletto componente dell’executive council della World Federation Engineering Associations (WFEO).

Nicola MondaNicola Monda | Consigliere del Cni con delega ai rapporti internazionali
«L’assegnazione dell’organizzazione dell’assemblea del Wfeo e del World Engineering Forum nel 2017 nasce dall’intensa attività internazionale svolta dal Cni negli ultimi anni per favorire i rapporti tra organizzazioni nazionali di ingegneri e dalla partecipazione ai tavoli tecnici esistenti».

A riconoscimento del lavoro svolto, l’ing. Nicola Monda è risultato tra i componenti eletti grazie al voto di 55 associazioni nazionali di ingegneri sulle 63 presenti.

Il riconoscimento. L’assegnazione al Cni è stata formalizzata nel corso dell’assemblea Wfeo svoltasi a Kjoto lo scorso dicembre, nel corso della quale sono stati eletti i componenti dell’executive council del Wfeo, l’organizzazione internazionale di rappresentanza dell’ingegneria. Fondata nel 1968 sotto il patrocinio dell’Unesco, nella cui sede mondiale a Parigi sono collocati gli uffici della Federazione, riunisce le organizzazioni nazionali degli ingegneri di 93 nazioni e rappresenta 20 milioni di ingegneri di tutto il mondo.

Network di associazioni. In particolare è stato apprezzato il fatto che il Cni, considerando la posizione geografica e culturale nel bacino del Mediterraneo, nel 2014 abbia dato vita ad un network tra le associazioni di ingegneria di tutti i paesi che vi si affacciano, raccogliendo l’adesione di 18 di queste. Il network, poi, ha deciso di evolversi in associazione la cui assemblea costituente, convocata al Cairo per il l prossimo aprile, sarà ospite della Lega araba degli ingegneri e del sindacato degli ingegneri egiziani.
 World-Engineering-Forum-20

Cambiamenti climatici e instabilità idrogeologica. Il World Engineering Forum, che si svolgerà dal 26 novembre al 2 dicembre 2017 presso l’auditorium Parco della Musica, avrà come temi principali:
– cambiamenti climatici ed energie rinnovabili;
– instabilità idrogeologica;
– rigenerazione urbana;
– risk management per l’Ict;
– nuove tecnologie ed eredità culturale;
– l’ingegneria e la nuova manifattura;
– ingegneria e salute.
Sarà l’occasione per illustrare al mondo il grande valore dell’ingegneria italiana, in accordo con le prossime iniziative del Cni, tra cui le giornate dedicate a questo tema in programma il prossimo aprile.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2019 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151