Spagna | Strutture ricettive

«Bosco» di alberi in acciaio per la piazza del Novotel Madrid Center di Salamanca

Novotel Madrid Center nella sua nuova configurazione è la struttura più grande al mondo della catena, con 790 camere e circa 7mila mq di aree comuni, 3.000 dei quali adibiti a sale congressi e riunioni. 

A Madrid, nel quartiere di Salamanca e nelle immediate vicinanze del Parque del Retiro, è stata portata a termine di recente la trasformazione completa di un hotel, il Novotel Madrid Center, che nella sua nuova configurazione è la struttura più grande al mondo fra quelle appartenenti alla catena, con 790 camere e circa 7mila mq di aree comuni, 3.000 dei quali adibiti a sale congressi e riunioni.
novotelPer offrire una maggiore versatilità agli organizzatori, le divisioni interne originali sono state sostituite da pareti mobili, che permettono di ridimensionare gli spazi secondo le necessità del momento.

Il legno scuro e i pannelli fonoassorbenti in grigio pietra riducono l’impatto acustico, ottimizzando le prestazioni delle aree così ottenute.

Il programma di ristrutturazione ha portato alla riorganizzazione totale degli spazi interni dell’edificio, tra cui la hall, l’area bar e ristorante, le sale riunioni, le camere e il nuovo ingresso, la cui pensilina richiama la vegetazione dell’adiacente polmone verde della capitale spagnola.

©Jesùs Granada

©Jesùs Granada

Nella piazza antistante l’albergo è stata sviluppata l’idea di un «bosco» di alberi in acciaio decorati da fronde di vetro colorato: una struttura dal forte impatto visivo che accoglie gli ospiti e li invita all’ingresso.

I riferimenti visivi al mondo naturale proseguono nella hall, con un giardino verticale e sei grandi pilastri in pietra acrilica dalla superficie traslucida con motivi romboidali retroilluminati, volti a rappresentare un’astrazione geometrica di tronchi d’albero e delle loro foglie.

Sono stati realizzati nello stesso materiale anche i banconi della reception davanti alle pareti decorate da una texture serigrafata, semplici volumi con base illuminata, e le tre grandi «cappe» sospese che li sovrastano, inserite per enfatizzare la luminosità nella zona ricevimento.
NovotelPer i gruppi ospitati dalla struttura è stata creata una nuova entrata laterale dove un imponente volume trapezoidale, sempre in pietra acrilica, segna il confine tra le scale ai piani superiori e la rampa d’ingresso, con un sistema di illuminazione integrato.

Sullo stesso piano della hall si sviluppa anche la zona ristoro, con il bar e il ristorante. L’area è limitata da un bancone di sei metri ricavato da un unico pezzo d’acciaio, la cui parte anteriore è retroilluminata e cangiante, e concepita per interagire con un grande video wall.

SCHEDA TECNICA
Novotel Madrid Center – Ex Hotel Convención
Progetto e direzione dell’opera: International HospitalityProjects (Ihp)
Consulenza architettonica: Helena Montes
Consulenza ingegneristica: Juan Mazón
Arredi e dotazioni: Paolo Mauri
Costruttore: Sacyr
Pietra acrilica: Hi-Macs
Cronologia lavori: 2015 -2016

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2019 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151