Additivi | Gallerie Nant De Drance

Ceneri volanti nel mix design del calcestruzzo

L’utilizzo delle ceneri volanti consente di ridurre notevolmente gli aumenti di temperatura interni al getto dovuti alla reazione d’idratazione del cemento e di evitare il rischio di formazione di fessure termiche, sia sulla superficie sia all’interno del getto.

Consorzio Marti Holding Ag (Gmi) e Gve Emosson (società appartenenti al Gruppo Marti Implenia Ag) hanno affidato all’azienda veneta General Admixtures spa la fornitura di ceneri volanti Micro-Pozz Pfa per l’imponente progetto denominato «Nant de Drance».

Gallerie Nant de Drance

Gallerie Nant de Drance | I lavori per la costruzione della nuova diga.

Si tratta della realizzazione di una centrale idroelettrica che avrà una capacità produttiva di 2,5 miliardi di kwh/anno, edificata all’interno di un massiccio montuoso delle Alpi svizzere, in prossimità del villaggio di Finhaut, fra le località Martigny (Ch) e Chamonix (F), nel Canton Vallese.
In servizio dal 2018. La costruzione, iniziata nel corso del 2008, verrà messa in servizio a partire dal 2018 ed è basata su due distinte opere.

Gallerie Nant de Drance

La prima, gestita dall’impresa Gmi (Consorzio Marti Holding Ag), consiste nella realizzazione di un ampio sistema di gallerie sotterranee atte a ospitare una centrale idroelettrica da 900 mwh.
La seconda, gestita dal consorzio di imprese denominato Gve Emosson, riguarda la realizzazione dell’innalzamento della vecchia diga presso il lago Vieux-Emosson (1956), per avere un bacino idroelettrico di proporzioni maggiori e pari a 11,2 milioni di mc.
La Micro-Pozz Pfa è una cenere volante selezionata e controllata, a elevata capacità pozzolanica e fillerizzante, con marcatura conforme alla norma Uni En 450-1 cat. A (Loi < 5%).
Per le sue caratteristiche di pozzolanicità e le sue proprietà fillerizzanti, consente di migliorare tutte le prestazioni del calcestruzzo, sia allo stato fresco sia allo stato indurito, e di ottimizzare la composizione delle miscele con benefici sia tecnici sia economici.

Gallerie Nant de Drance

Nella realizzazione delle gallerie di Nant, per esempio, il 60% del calcestruzzo messo in opera è del tipo «autocompattante», un calcestruzzo ad altissima lavorabilità ma al tempo stesso coesivo e non segregabile, per la cui realizzazione la proprietà fillerizzante della Micro-Pozz Pfa ha giocato un ruolo determinante. Ne sono risultate migliorate anche la resistenza a medio e lungo termine e quindi la durabilità del materiale.
La General Admixtures spa (Ga spa) nasce per fornire tecnologia e valore all’industria delle costruzioni attraverso l’innovazione e un approccio di sistema. Ga spa mette a disposizione degli architetti e degli ingegneri nuove tecnologie per realizzare i loro progetti e fornisce ai produttori di calcestruzzo e alle imprese prodotti, servizi e un approccio di sistema per rafforzare la loro competitività.
Migliorare le prestazioni dei calcestruzzi e ridurne i costi, questa è la mission di Ga. Per questo General Admixtures ha messo a punto la tecnologia «Additivi + ceneri volanti». Il sistema «Additivi + ceneri volanti» combina additivi chimici di ultima generazione, particolarmente efficaci, con la Micro-Pozz Pfa, cenere volante selezionata e controllata, al fine di ottenere calcestruzzi con prestazioni migliori e a costi inferiori: le prestazioni vengono migliorate nella coesione, plasticità e fluidità della miscela allo stato fresco e nell’aumento delle resistenze e della durabilità allo stato indurito; i costi sono ridotti per l’ottimizzazione del dosaggio dei componenti della miscela.

Michele Valente

Michele Valente

Michele Valente | Presidente General Admixtures
«Nel caso di getti massivi, come quelli della diga Viex de Emosson, l’utilizzo delle ceneri volanti nel mix design del calcestruzzo rappresenta la soluzione tecnologica più avanzata ed efficace per il controllo delle variazioni di temperatura nel calcestruzzo.
L’utilizzo delle ceneri volanti, infatti, consente di ridurre notevolmente gli aumenti di temperatura interni al getto dovuti alla reazione di idratazione del cemento e di evitare il rischio di formazione di fessure termiche, sia sulla superficie (visibili) sia all’interno del getto (invisibili e, per questo, più pericolose).
La General Admixtures fornisce anche l’assistenza tecnica e logistica per l’utilizzo delle ceneri volanti, in stretta collaborazione con l’impresa. In opere così imponenti, infatti, il successo è diretta conseguenza della sinergia fra tutti i protagonisti impegnati nella sua realizzazione attraverso l’ottimizzazione di tutte le fasi della costruzione e in particolare nella progettazione dei materiali e nel loro utilizzo nella costruzione».




Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151