Infrastrutture | Viadotto

Condor per le opere stradali nelle Marche e in Umbria

Un grande progetto di sviluppo nel sistema delle principali dorsali del Paese, per consentire di ridurre il deficit infrastrutturale che interessa Marche e Umbria e creare un efficiente collegamento con le regioni circostanti e verso l’Europa.

Condor spa >>, industria specializzata in sistemi innovativi per edilizia e infrastrutture, firma il piano dei lavori e presenta il «Quadrilatero Marche Umbria», che prevede la realizzazione di opere infrastrutturali stradali, attraverso un piano di cofinanziamento.

condor

Il progetto, che prende il nome dagli assi che rappresentano idealmente i quattro lati di un quadrilatero, consiste nel completamento e adeguamento di due arterie principali (asse Foligno – Civitanova Marche, strada statale 77; e asse Perugia – Ancona, statali 76 e 318) della Pedemontana Fabriano – Muccia/Sfercia.
Sono già stati previsti anche altri interventi viari, mirati ad assicurare il raccordo con i poli industriali esistenti e, più in generale, a migliorare e incrementare l’accessibilità alle aree interne delle regioni interessate. Attualmente, Condor è impegnata nella realizzazione delle infrastrutture del Quadrilatero per la realizzazione del viadotto di Borgo Tufico (An).

Mario Mignone | key account manager Condor spa
«Condor ha contribuito alla realizzazione delle opere infrastrutturali, attraverso la fornitura delle attrezzature per la realizzazione delle pile e dei pulvini del viadotto Ranco a Valfabbrica (Pg). Si tratta di un viadotto composto da 9 campate, sorretto da 8 coppie di pile e 2 spalle.
La pila più alta raggiunge un’altezza di 22 metri. I pulvini a martello sono stati sostenuti dai sistemi rampanti della Condor, tipo Src240 e tralicci Mf, data l’elevata altezze delle pile. Le pile cave a doppia cella sono state casserate con un cassero tipo Vesto di altezza 4,50 metri.
È stato necessario realizzare anche una serie di pezzi speciali, data la geometria dell’opera, con un coinvolgimento dell’intera organizzazione aziendale. Condor ha fornito una meticolosa consulenza strategica, dalla fase preliminare fino alla fornitura, per studiare le giuste dotazioni di attrezzature e assicurare le produzioni che l’economia del cantiere richiedeva
».

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2021 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151