Legislazione | Governo

Convertito in legge il Decreto «Spending review 2»

Una rilevante modifica alle disposizioni in tema di certificazione dei crediti attraverso il riconoscimento del certificato di pagamento.

Il dl n. 95/2012, cosiddetto decreto «Spending review 2», è stato convertito con legge n. 135/2012. Si segnala al riguardo una modifica alle disposizioni in tema di certificazione dei crediti attraverso il riconoscimento del certificato di pagamento previsto dal regolamento di attuazione ed esecuzione del Codice dei Contratti di cui al dpr 207/2010. In virtù di siffatta modifica il certificato di pagamento dei lavori pubblici è utilizzabile senza necessità di chiedere la certificazione prevista dai decreti, in particolare per effettuare anticipazioni in banca con garanzia del fondo centrale di garanzia per le pmi (nel caso di certificazioni senza data). È stato altresì introdotto un notevole incentivo alla regionalizzazione del Patto di stabilità interno prevedendo l’attribuzione di un premio alle Regioni (800 milioni di euro) e ai Comuni (200 milioni di euro) che si avvalgono, rispettivamente della compensazione verticale e di quella orizzontale. In questo modo la regionalizzazione rappresenta un’opportunità per le stesse Regioni di acquisire nuove risorse in un contesto di taglio drastico ai trasferimenti statali. Sul tema delle risorse pubbliche si evidenzia la riduzione delle spese dei Ministeri (1,8 miliardi nel 2013 e 1,6 miliardi di euro rispettivamente nel 2014 e nel 2015) che, seppur al momento non quantificabile, lascia prevedere per il 2013 un’ulteriore riduzione delle risorse per nuove infrastrutture.




Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151