Libia | Confapi

Management e direzione tecnica per il porto di Al Zawra

Attraverso Piacentini Costruzioni, Confapi Modena porterà diverse imprese del collegio edili Aniem di Apmi a lavorare per la ricostruzione e l’ammodernamento del porto libico di Al Zawra, nei pressi del confine tunisino, per un importo che si aggira intorno ai 37 milioni di euro. I lavori previsti dal contratto verranno sviluppati, insieme a Piacentini Costruzioni, dalle imprese Turchi Cesare srl, Granulati Donnini spae Nautilus srl. Per la gestione della commessa il management e la direzione tecnica saranno italiani, mentre le maestranze saranno reperite in loco. Gli accordi contrattuali prevedono anche l’organizzazione di un Master in ingegneria marittima presso la facoltà di ingegneria di Modena, che verrà frequentato da ingegneri libici impegnati nel cantiere.
Antonio Lucchese 




Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151