Cina | Siad

Inaugurato il nuovo stabilimento

Grazie all’investimento del valore di 5 milioni, l’azienda conta in tre anni di arrivare a un giro d’affari nella misura di 30-40 milioni di euro ogni anno, così come un raddoppio dell’investimento e dell’organico.

Parla cinese il primo stabilimento asiatico di Siad Macchine Impianti, azienda bergamasca che produce gas tecnici e compressori. Grazie all’investimento, del valore di 5 milioni, l’azienda conta in tre anni di arrivare a un giro d’affari nella misura di 30-40 milioni di euro ogni anno, così come un raddoppio dell’investimento e dell’organico che è formato da top managers cinesi, 4 italiani e circa 40 lavoratori locali.
Con oltre 85 anni di storia, 480 milioni di euro di fatturato consolidato 2012, 60mila clienti nel mondo, Siad è un caso di eccellenza del sistema industriale italiano e lombardo. (Stefano Cianciotta)

 

Roberto Sestini, Presidente Siad

Roberto Sestini
Presidente Siad
«Eravamo già presenti nell’area con attività commerciali da oltre un decennio. I nostri competitors hanno già allargato la loro produzione nel Far East per servire il mercato locale. Noi abbiamo investito nell’attività di costruzione di impianti per la separazione dell’aria, compressori e saldatura sinora 5 milioni di euro. Prevediamo di raddoppiare l’organico entro tre anni».

 

Condividi quest’articolo

Il Nuovo Cantiere © 2022 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151