Internazionalizzazione | Infrastrutture portuali

Mantovani in Giordania per la costruzione del Porto di Aqaba

La nuova commessa in Giordania ha un valore di 40 milioni di euro e riguarda la costruzione del Porto di Aqaba sul Mar Rosso, unico porto del paese e una delle priorità infrastrutturali nazionali.

Mantovani spa si è aggiudicata una nuova e importante commessa del valore di 40 milioni di euro in Giordania per la costruzione del Porto di Aqaba sul Mar Rosso, unico porto del paese e una delle priorità infrastrutturali nazionali.

Mantovani

La firma ufficiale del contratto è avvenuta mercoledì 18 maggio tra il presidente del Gruppo Carmine Damiano e il Ministro dei Trasporti giordano Nabeel F. Sheikl ad Aqaba, presso la sede di Aqaba Development Corporation.
Alla firma del contratto erano presenti l’ambasciatore italiano ad Amman, Giovanni Brauzzi, le massime autorità del Governatorato, Hani Mulki, Chief Commissioner di Aqaba Special Economic Zone e Ghassan Asa’d Ghanem, Chief Executive Officier di Aqaba Devolopment Corporation.

L’Aqaba New Port Project riguarda i lavori di ampliamento della parte onshore e offshore del porto giordano che sono caratterizzati da opere di dragaggio, realizzazione di strutture ormeggio per Ro-Ro, General Cargo e Grain Terminal, nonché da varie opere di protezione del porto.
Il nuovo porto di Aqaba sul Mar Rosso è l’unico porto della Giordania e per questo è una delle priorità infrastrutturali nazionali destinata a costituire un importante elemento di crescita economica a lungo termine del Paese. L’opera è una componente chiave per il radicamento dell’emergente Asez (Aqaba Special Economic Zone), uno dei principali gateway di commercio logistico multimodale per l’intera regione orientale del Mar Rosso.

Ad aprile 2015 Mantovani, che recentemente ha portato a termine i lavori della Piastra dell’expo di Milano, ha presentato domanda di pre-qualifica per la realizzazione dell’Aqaba New Port Project, mentre a novembre 2015 ha sottomesso la gara comprensiva di un’offerta tecnica, di un’offerta finanziaria e di alcune proposte migliorative per la realizzazione del progetto.

A seguito di attenta valutazione e confronto con le altre offerte ricevute da parte del Committente, Mantovani è risultata aggiudicataria del progetto. La Comunicazione ufficiale è avvenuta il 21 aprile 2016 tramite Letter of Award con cui l’Ing.Ghassan Ghanem, Chief Executive Officer dell’Aqaba Development Corporation, ha comunicato i termini entro cui l’opera dovrà essere realizzata.
La commessa in Giordania si inserisce in un piano più ampio di sviluppo del Gruppo Mantovani sul mercato internazionale sia nel Centro e Nord Africa che in Medio Oriente. Il Gruppo sta già lavorando nel porto di Dublino e sta costruendo una strada in Tanzania. Inoltre, ha quasi definito dei lavori di dragaggio e sta per concludere le trattative per interessanti infrastrutture in Egitto e Oman.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2019 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151