Pavimentazioni | Conducibilità termica  

Massetto radiante fibrorinforzato per sistemi di riscaldamento a pavimento

PaRis 2.0 di Laterlite ottimizza le prestazioni dell’intero sistema di riscaldamento e raffrescamento favorendo la trasmissione del calore negli ambienti. Essendo inoltre fibrorinforzato e antiritiro, permette la realizzazione di superfici di grande campitura, sino a 150 mq, senza necessità di realizzare giunti e utilizzare reti di rinforzo.

PaRis 2.0 di Laterlite >> è il massetto radiante fibrorinforzato per sistemi di riscaldamento a pavimento con prestazioni incrementate: valori di conducibilità termica, resistenza e praticità nelle operazioni di cantiere.
Questa soluzione è denominata 2.0 per sottolineare il «salto tecnologico» del materiale dato dal valore λ=2,02 W/mK di conducibilità termica certificato che lo contraddistingue; un dato superiore del 15% rispetto ai risultati del predecessore.

Laterlite PaRis 2_0

Idoneo alla realizzazione di massetti in interni per impianti di riscaldamento/raffrescamento a pavimento, massetti in genere per interni, anche a bassi spessori (fino a 3 cm) e massetti per la posa di pavimentazioni sensibili all’umidità, resilienti (parquet, pvc, linoleum, gomma) e non (ceramica), Paris 2.0, ottimizza le prestazioni dell’intero sistema di riscaldamento/raffrescamento favorendo la trasmissione del calore negli ambienti.
Essendo inoltre fibrorinforzato e antiritiro, permette la realizzazione di superfici di grande campitura, sino a 150 mq, senza necessità di realizzare giunti e utilizzare reti di rinforzo. Adatto alla posa di qualsiasi pavimentazione, è asciutto in 7 giorni quando posato nello spessore minimo di 3 cm per la posa del parquet.

Resistente alla compressione (250 kg/cmq), non necessita dell’aggiunta di additivi termofluidificanti. Disponibile nell’imballo da 25 kg, PaRis 2.0 può essere preparato tramite le usuali attrezzature di cantiere come betoniere, mescolatori planetari, impastatrici a coclea anche in continuo, e gettato con le normali pompe pneumatiche per sottofondi.
La capacità di massimizzare le prestazioni termiche del sistema radiante sono state sperimentate attraverso simulazioni mediante un software di calcolo agli elementi finiti, che ha raffrontato le performance di un sistema di riscaldamento radiante realizzato con PaRis 2.0 e uno con massetto tradizionale.

PaRis 2_0 Pannello

La differenza di temperatura dell’acqua circolante nelle tubazioni calcolata, pari a 2,2°C nel caso di pavimento in ceramica e 2,3°C con pavimento in parquet, ha testimoniato l’efficienza termica del sistema radiante realizzato con PaRis 2.0 rispetto a un massetto tradizionale, quantificabile in circa il 7,5% in più.
La possibilità di gestire l’impianto di riscaldamento a una temperatura dell’acqua più bassa si traduce in un risparmio energetico dell’intero sistema: i consumi energetici sono così ridotti, e l’impianto radiante a pavimento può sfruttare al meglio le caratteristiche proprie delle caldaie a condensazione o delle pompe di calore.
I tempi di messa a regime del sistema risultano inoltre più contenuti grazie alla ridotta inerzia termica, importante per raggiungere rapidamente la temperatura di comfort.




Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151