Libia | Energia

Per agevolare le imprese italiane

Collaborazione con la Libia non solo nella diversificazione delle fonti energetiche, ma anche nelle telecomunicazioni, nelle infrastrutture e nell’energia.

Lo ha affermato il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Mario Ciaccia, delegato dal ministro Passera ai rapporti economico-industriali con la Libia, al termine della prima sessione del Tavolo tecnico per la collaborazione nel settore dell’Energia tra l’Italia e la Libia. nel corso del suo intervento, Ciaccia ha ricordato come l’Italia intenda cooperare con la Libia nel processo di ricostruzione e di diversificazione delle fonti energetiche sviluppando progetti bilaterali di training e di trasferimento di know how. La costituzione del Tavolo per l’energia tra i due Paesi segue una collaborazione già avviata nel settore delle infrastrutture, dell’industria e del commercio, mentre si procederà a breve a sviluppare un partenariato strategico anche nel settore delle telecomunicazioni. Il viceministro Ciaccia ha sottolineato che il Consiglio dei ministri europeo dei trasporti ha approvato la proposta dell’Italia di portare dal 20 al 30% il cofinanziamento europeo sulle autostrade del mare, una modalità di trasporto importante per l’Italia, data la sua posizione nel Mediterraneo, che favorirà i rapporti commerciali con la Libia e tutto il nord Africa.

Mario Ciaccia, viceministro alle Infrastrutture

Mario Ciaccia viceministro alle Infrastrutture

«L’Italia è il primo partner della Libia e intende sostenere il Paese a superare la forte dipendenza dalle esportazioni di petrolio. Siamo convinti che il processo di diversificazione dell’economia contribuirà a creare nuove opportunità di impiego per la forza lavoro locale e a rafforzare ulteriormente la nostra collaborazione bilaterale, sia industriale che commerciale».




Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151