Casseforme | Peri

Per la costruzione di un mausoleo polacco la soluzione per disallineamenti e superfici inclinate

Per l’implementazione delle casseforme necessarie alla realizzazione di questo intervento, Peri ha progettato una soluzione in cui è stata ridotta al minimo la quantità di elementi speciali.

In Polonia sta sorgendo un mausoleo per commemorare l’eccidio di massa delle popolazioni del villaggio di Michniów e di altri villaggi polacchi avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale. La costruzione vuole rappresentare il progressivo sgretolarsi di una tipica abitazione del villaggio, ed è caratterizzata da numerosi disallineamenti, superfici inclinate e da una marcata impronta lignea sulle superfici in calcestruzzo.
Per l’implementazione delle casseforme necessarie alla realizzazione di questo intervento, Peri >> ha progettato una soluzione in cui è stata ridotta al minimo la quantità di elementi speciali.

peri

Per le pareti sandwich, che hanno uno spessore che raggiunge i 150 cm e inclinazione molto accentuata, la cassaforma a telaio Trio è risultata la soluzione ottimale in quanto permette operazioni di armo semplici e veloci.
Per le pareti in cemento armato più alte, in gran parte oblique, sono stati abbinati elementi Trio standard di diverse dimensioni a puntelli di sostegno e controventatura, dove necessario.
Per sovrapporre gli elementi a telaio Trio e ottenere unità di cassaforma di grandi dimensioni con altezza fino a 5,40 m è stata utilizzata la sola morsa Bfd le unità potevano così essere movimentate con un solo tiro di gru.
Anche per il getto dei solai, che hanno uno spessore di 80 cm, Peri ha elaborato un progetto ad hoc, prevedendo la combinazione di travi Vt20 con correnti metallici Sru (componenti del sistema modulare Variokit) disponibili a noleggio: ciò ha permesso di realizzare senza problemi solette con inclinazioni comprese tra i 40° e i 50°.

Torri Multiprop in abbinamento a correnti Sru e puntoni Sls hanno formato l’impalcatura di sostegno per i solai, raggiungendo un’ altezza di 15 m. Grazie alla loro flessibilità e capacità di carico queste torri si sono dimostrate la soluzione ideale per il progetto: la struttura ha potuto infatti essere facilmente adattata alle diverse altezze da terra delle solette.
Un’ulteriore caratteristica della costruzione è rappresentata dalla finitura superficiale del calcestruzzo delle pareti e dei solai, che ricorda l’impronta del legno.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151