Fondi Ue | Bando Urban innovative actions

Per lo sviluppo urbano dei quartieri disagiati 80 milioni di euro

Il bando è teso a individuare nuove soluzioni che permettano di affrontare le problematiche relative allo sviluppo urbano sostenibile. La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata al 31 marzo prossimo. Tra i 4 bandi il primo accoglie proposte di progetti che affrontino la povertà urbana ed in particolare i quartieri più disagiati.

Il primo bando comunitario dell’iniziativa Urban innovative actions >> (Uia) teso ad individuare nuove soluzioni che affrontino i problemi relativi allo sviluppo urbano sostenibile rilevanti a livello europeo ha uno stanziamento di 80 milioni euro.
uia Scopo del bando è quello di offrire alle autorità urbane europee spazi e risorse per testare nuove idee per affrontare le sfide interconnesse alle realtà sociali: in particolare i progetti da sostenere dovranno essere innovativi e concepiti oltre che realizzati con il coinvolgimento dei soggetti interessati. La data di scadenza per la presentazione dei progetti è il prossimo 31 marzo.

Aggregazioni di 50mila abitanti. Possono richiedere finanziamenti per realizzare azioni innovative le autorità urbane di una unità amministrativa locale definita in base al grado di urbanizzazione come città, cittadina e sobborgo comprendente almeno 50mila abitanti. In particolare possono presentare progetti anche le associazioni o gruppo di autorità urbane o associazioni, gruppi transfrontalieri e gruppi di diverse regioni e stati membri: tutte le autorità urbane però devono trovarsi in un territorio di uno stato membro dell’Ue.

Quartieri disagiati. Questo primo bando accoglierà proposte di progetti che affrontino 4 problematiche, in particolare la povertà urbana con particolare attenzione per i quartieri più disagiati. Ciascun progetto potrà ricevere un cofinanziamento comunitario fino a 5milioni di euro. Non è previsto un budget minimo per i progetti Uia nonostante i progetti di dimensione ridotta, che richiedono finanziamenti comunitari inferiori a 1 milione di euro, avranno minore possibilità di essere selezionati.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2018 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151