Usa | Internazionalizzazione

Per Pizzarotti commesse a New York per 100 milioni di dollari

Con queste commesse Pizzarotti rinforza il proprio posizionamento a New York in un periodo di grande crescita del mercato delle costruzioni nella metropoli (e più in generale negli Usa), e dopo aver già in cantiere diversi interventi.

Paolo Pizzarotti | presidente Pizzarotti spa

Paolo Pizzarotti | presidente Pizzarotti spa

La Pizzarotti Ibc >>, controllata al 60% dall’Impresa Pizzarotti di Parma, ha acquisito due nuovi contratti a New York del valore di circa 100 milioni di dollari: la costruzione di un hotel di 30 piani in Maiden Lane a Manhattan e la costruzione di un edificio multifunzionale di 20 piani situato in Flatbush Avenue a Brooklyn per conto di Slate Property.
La Pizzarotti Ibc, società di diritto Usa, è stata creata dal contractor italiano nel 2014 proprio per essere più competitivo nel mercato statunitense.

Con queste commesse Pizzarotti rinforza il proprio posizionamento a New York in un periodo di grande crescita del mercato delle costruzioni nella metropoli (e più in generale negli Usa), e dopo aver già in cantiere diversi interventi, tra cui quello relativo al construction management per la conversione del vecchio ospedale Cabrini di Gramercy Park in appartamenti di lusso, investimento da circa 200 milioni di dollari.
Queste acquisizioni si inseriscono nel processo di sviluppo internazionale dell’Impresa Pizzarotti, che da qualche mese comprende anche il mercato americano.

L’impresa Pizzarotti, fondata nel 1910, è uno dei principali general contractor in Italia, con un fatturato di 1,2 miliardi di euro, un patrimonio netto di 460 milioni, un portafoglio ordini pari a 10,5 miliardi di euro e oltre 2.500 dipendenti. L’attività dell’impresa è attualmente concentrata nelle aree energia, infrastrutture autostradali e ferroviarie, aeroporti civili e militari, edilizia e lavori idraulici, concessioni.
L’Impresa ha cominciato a proporsi sul mercato estero, arrivando a ottenere un ruolo di primo piano nel panorama internazionale attraverso la realizzazione di opere del calibro di Euro Disney a Parigi, della centrale idroelettrica di Luzon nelle Filippine, del porto di Bandar-Abbas in Iran, dell’oleodotto di Hassi Messaud in Algeria, delle basi militari di Camp Darby e Sigonella e dell’aeroporto parigino Charles De Gaulle.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151