Russia | Pavanello

Quartiere di Sadoyi Made in Italy

Il progetto, firmato dall’architetto giapponese Michiyo Bando, si estenderà su una superficie di circa 2,5 milioni di metri quadri e prevede la costruzione di nuclei abitativi per più di 100mila persone.

Il processo di internazionalizzazione avviato lo scorso anno inizia a dare i suoi frutti: Pavanello Serramenti >>, nata nel 1948 a Rovigo come impresa artigianale, oggi azienda internazionale nel settore dei serramenti – sbarca in Russia con una fornitura per la costruzione di Sadovyi, un enorme quartiere residenziale nella città di Cheboksary, Russia centrale europea.

Cheboksary, l’area interessata dagli investimenti.

Cheboksary, l’area interessata dagli investimenti.

Ingrandisci l’immagine >>

Il progetto, firmato dall’architetto giapponese Michiyo Bando, si estenderà su una superficie di circa 2,5 milioni di metri quadri e prevede la costruzione di nuclei abitativi per più di 100mila persone. Suddiviso in 13 distretti, di cui quattro già esistenti da ristrutturare, il quartiere sorgerà su un terreno lontano dall’area industriale di Cheboksary e sarà caratterizzato da un gran numero di parchi, spazi verdi e aree ricreative concepite allo scopo di creare un vero e proprio polmone verde all’interno della città russa. Grazie a una pianificazione urbana realizzata con tecnologie innovative, l’area di Sadovyi diventerà un centro di turismo urbano. Al fianco degli edifici residenziali saranno realizzati anche centri commerciali e culturali destinati a ospitare eventi, festival e mostre, allo scopo di attirare turisti dalle aree vicine.

Passata in 65 anni di attività dalla dimensione artigianale a quella industriale, Pavanello ha investito su flessibilità e tecnologia dei macchinari. Oggi su uno stabilimento di 10mila metri quadrati, con un organico di 52 addetti altamente specializzati, produce infissi in legno, legno-alluminio, scuri e portoncini diretti a mercati di Paesi quali Russia, Ucraina, India, Usa, Israele, Francia e Svizzera. La quota di export, oggi al 10%, è destinata a salire.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151