Saie 2015 | Forum

Smart house living, un’arena per reinterpretare il progettare, il costruire e il vivere

Si tratta dell’evento centrale di Saie Smart House che dal 14 al 17 ottobre trasforma il Centro servizi del quartiere fieristico di Bologna in una grande arena di idee, applicazioni concrete e soluzioni tecnologiche innovative per progettare, costruire e abitare le case di domani.

Smart house living 2015 è un’arena dove si confrontano i protagonisti del settore sulle opportunità collegate all’edilizia come settore chiave della trasformazione ambientale, che chiede di reinterpretare e declinare il progettare, il costruire e il vivere secondo nuovi paradigmi culturali e tecnologici. Si tratta dell’evento centrale di Saie Smart House >> e trasforma il Centro servizi del quartiere fieristico di Bologna in una grande arena di idee, applicazioni concrete e soluzioni tecnologiche innovative per progettare, costruire e abitare le case di domani.

SMART-HOUSE-LIVING-body2

Quattro forum, un seminario e workshop per discutere su opportunità per l’abitare e per la città del futuro.
Oppure uno spazio per rappresentare la nuova cultura dell’abitare sostenibile, che mostra una nuova ambientazione dove le tecnologie, i materiali, componenti e sistemi sono proposti (in collaborazione con le aziende di Saie Smart House) in quanto soluzioni concrete, pronte e disponibili a cambiare da subito gli edifici in spazi abitativi di nuova generazione a «triplo zero»: zero consumi, zero emissioni, zero rifiuti; e un percorso culturale, conoscitivo e dimostrativo dinamico e di forte impatto per la novità delle soluzioni presentate, che mettono a sintesi l’intera proposta del progetto Saie Smart House e attraverso Smart house living danno voce e rappresentazione a tutti i contenuti del costruire presenti nella piattaforma di Saie 2015.

Coordinato da Norbert Lantschner il focus sulla riqualificazione edilizia e rigenerazione urbana come driver dell’economia futura. «Saie Smart House, dal 14 al 17 ottobre, è il nuovo format di Saie – dice Norbert Lantschner – Il cuore di questo nuovo format è Smart house living, nel Centro servizi di BolognaFiere, dove si susseguiranno quattro giorni di forum per riflettere sulle nuove sfide del settore e per dare risposte concrete su come costruire nei prossimi anni».

940211C2B789C53F0DFE101FEBBF7AD3

Mercoledì 14 ottobre | Inaugurazione Saie Smart House. Siamo alle porte della XXI conferenza delle Nazioni Unite sul clima. Dal mondo della scienza arriva chiaro l’invito a ridurre urgentemente le emissioni di gas serra e anche l’enciclica di Papa Francesco «Laudato sii» invita a cambiare rotta perché stiamo andando verso il collasso. Cambiare significa intervenire nel macro settore dell’edilizia: oggi le costruzioni consumano quasi il 40% dell’energia e sono responsabili di un terzo delle emissioni di Co2.
Saie Smart House mette al centro la sfida socio-ambientale, fa luce sulla necessità di agire, evidenzia la responsabilità individuale e collettiva e mostra le offerte e opportunità del costruire sostenibile. Di rilievo saranno i contributi di illustri relatori come Luca Mercalli, esperto di questioni climatiche, Marcelo Sanchez Sorondo, cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e della Pontificia Accademia delle Scienze sociali, Graziano del Rio, ministro delle Infrastrutture, e Norbert Lantschner, esperto internazionale di sostenibilità.

Giovedì 15 ottobre | Building & innovation. Clima ed energia sono due degli elementi chiave della strategia Europa 2020, che porta a rilanciare l’economia europea come un’economia intelligente, sostenibile e solidale. Pilastro portante di questa strategia è la trasformazione verso un nuovo modo di progettare, costruire e abitare, perché solo raggiungendo l’obiettivo della riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di Co2 si potrà gestire l’importante transizione energetica. Non è però sufficiente comprendere i principi di questa strategia, bensì è necessario anche conoscere il know-how, le tecnologie, i sistemi e i materiali che servono per realizzare le case del futuro e per riqualificare il patrimonio costruito negli ultimi decenni.
Ospiti di spicco contribuiranno a informare sullo stato dell’arte di Building & innovation: parteciperanno alla giornata di lavori Chiara Tonelli, docente dell’Università di Roma Tre, che con il suo team ha vinto il premio internazionale Solar Decathlon di Parigi, Gionata Sancisi, che illustrerà l’approccio pragmatico dell’edilizia svizzera, che da anni rappresenta un riferimento mondiale quando si parla di nuova cultura del costruire. Sono inoltre previsti interventi dedicati alla riqualificazione edilizia e rigenerazione urbana. Best practices provenienti dall’Alto Adige e dall’Abruzzo.

Venerdì 16 ottobre | Saie Smart House Experience. Più che mai sono richieste conoscenze concrete, praticabili e pagabili per migliorare le prestazioni nel mondo dell’abitare minimizzando i consumi di energia e materie prime. Contemporaneamente, sempre di più sono richieste soluzioni nell’edilizia che aiutino a minimizzare anche emissioni inquinanti e climalteranti. In questa sessione saranno messe a confronto esperienze che meritano di trovare ampia diffusione perché orientate a un’edilizia che risponde alle esigenze del 2050, ma che già oggi possono e devono trovare applicazione.

Sabato 17 ottobre | Culture, future & hope. Perché in edilizia non si riesce a costruire il ponte tra il dire e il fare? È questa una delle domande più frequenti, soprattutto se pensiamo che da tempo ormai possiamo disporre di una ricca offerta di tecnologie e know-how per costruire intelligente, ma troppo raro è il loro utilizzo. Una mancata consapevolezza rispetto alla sfida energia-clima e una distrazione diffusa sono co-responsabili dell’enorme ritardo che stiamo accumulando nella trasformazione di un settore chiave come quello dell’edilizia.
Ecco perché il forum Culture, future & hope ruota attorno al paradigma culturale del cambiamento; gli interventi in programma hanno un taglio informativo ed educativo, ma soprattutto intendono incoraggiare a partecipare al cambiamento, che si fonda anche su un nuovo modo di abitare la casa e il pianeta.

A breve il programma definitivo del forum Smart house living.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151