"abitazioni" tag

Catastrofi naturali | Antonio Coviello, ricercatore Cnr - Iriss

L’assicurazione delle abitazioni contro le calamità naturali: cosa avviene in 18 Paesi 

Secondo i dati diffusi dalle compagnie assicuratrici in Italia oggi solo l’1,65% delle abitazioni a rischio risulta assicurato. Il sistema di protezione e prevenzione classico potrebbe essere rivisto, unendo un sistema di risarcimenti certi in tempi rapidi, attuabili in abbinamento al sistema riassicurativo che aiuterebbe anche a chiarire gli effettivi costi, i risarcimenti dovuti e le relative tempistiche. L’Ania ha calcolato che, in media, con 100 euro l’anno ogni appartamento potrebbe assicurarsi da eventualità calamitose.

I rischi catastrofali presentano notevoli difficoltà nella loro stima preventiva e nella loro quantificazione monetaria dopo il verificarsi dell’evento, in quanto bisogna tener conto dell’impatto che l’evento calamitoso produce nell’immediato (danneggiamento infrastrutture civili…

Terremoti | Abitazioni, costi per la messa in sicurezza

Nota del Cni sul rischio sismico in Italia

Riceviamo e diffondiamo la nota del Consiglio Nazionale degli Ingegneri sul rischio sismico in Italia. Sono circa 3 milioni gli immobili costruiti prima del 1919 che necessitano, almeno potenzialmente, di interventi di messa in sicurezza, a cui bisogna poi aggiungere un altro milione e mezzo di abitazioni costruite a cavallo delle due guerre. La necessità di interventi di messa in sicurezza si riduce drasticamente al diminuire delle età degli immobili. Sono solo 200 mila, infatti, le abitazioni costruite dopo il 2000 che potrebbero essere potenzialmente oggetto di investimenti in sicurezza.

In Italia ogni anno si verificano in media circa un centinaio di terremoti che la popolazione è in grado di percepire. Si tratta quasi sempre di eventi che non comportano danni a persone…

Brevetti | Muro tessile

Sistema flessibile per abitazioni di emergenza

Textile Wall è un pannello flessibile per costruire abitazioni pensato per situazioni di emergenza, nei casi che richiedono la creazione veloce e semplice di alloggi o strutture ospedaliere. La parete che si ottiene è formata da celle, composte da lamelle in materiale semirigido e chiusure in membrane tessili, che possono essere riempite con qualsiasi materiale a seconda delle caratteristiche strutturali che si vogliono ottenere.

È stato brevettato al Politecnico di Milano il Textile Wall, un pannello flessibile per costruire abitazioni pensato per situazioni di emergenza, ovvero i numerosi casi che richiedono la creazione veloce e semplice di…

Singapore | Grandi complessi residenziali

Abitazioni integrate con l’ambiente

Anziché creare un gruppo di torri verticali e isolate (tipologia comunemente utilizzata a Singapore per gli immobili a destinazione residenziale) viene proposta un’innovativa rete di spazi abitativi e per il tempo libero, integrati con la presenza dell’ambiente naturale.

Fra i più imponenti e ambiziosi insediamenti residenziali realizzati a Singapore, il complesso The Interlace presenta un approccio radicalmente nuovo all’edilizia abitativa in un contesto tropicale. Concepito da Oma e Ole Scheren, sorge su…

Il Nuovo Cantiere © 2019 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151