"recupero" tag

Bonifiche | Ambiente&Sicurezza

Dal recupero del territorio un aiuto alla ripresa economica?

Anche quest’anno, il Prontuario delle Bonifiche, nato come strumento di supporto per l’analisi della qualificazione degli operatori del mercato e giunto ormai alla 12a edizione, è riuscito a “fotografare”, attraverso l’analisi dei dati riportati, lo stato di salute del mercato italiano delle bonifiche. Pur permanendo diffusamente un pesante stato di stagnazione economica che, insieme ad altri fattori (uno su tutti, la scarsa chiarezza legislativa), rende ancora poco chiara la percezione del potenziale contributo del settore “decontaminazione” alla ripresa dell’economia nazionale, non mancano i dati che fanno registrare un timido, seppur promettente, trend positivo.

Le indicazioni che emergono dall’analisi dei dati dell’edizione 2014 del Prontuario delle Bonifiche, predisposto dall’Osservatorio delle Bonifiche¹, confermano una tendenza alla stagnazione. Complice la perdurante crisi economica, la sensazione è quella del permanere…

Recupero e valorizzazione | Gestione

Villa Reale di Monza, un nuovo approccio ai beni architettonici

L’intervento realizzato nella Villa Reale di Monza ha previsto il recupero e la valorizzazione del corpo centrale, il recupero parziale delle ali nord e sud, la realizzazione dell’area tecnica esterna alla Villa nel lato nord e la messa in sicurezza della corte d’ingresso. Il principale obiettivo del riutilizzo è stato quello di integrare le qualità storicoartistiche della Villa con nuove funzionalità in grado di sostenere il quadro economico dell’intervento e garantire le caratteristiche di sicurezza necessarie a un luogo pubblico.

Il complesso monumentale della Villa e il Parco di Monza sono beni pubblici di proprietà del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Lombardia, Comune di Monza e Comune di Milano….

Serramenti | Secco Sistemi

Un recupero all’insegna della modernità

Con questo intervento si voluto valorizzare le caratteristiche architettoniche e urbane dell’edificio mentre internamente sono stati ridefiniti i percorsi di distribuzione verticale e orizzontale e il lay-out operativo dei diversi livelli.

Nel cuore di Milano, tra San Babila e il Palazzo di Giustizia, il Palazzo Castelli Visconti di Modrone è diventato la nuova sede di Banca Profilo dopo l’intervento di recupero firmato dallo Studio…

Recupero | Palazzo dell’Ex Unione Militare a Roma

Un edificio ottocentesco riqualificato con acciaio e vetro

La riqualificazione funzionale dell’edificio ottocentesco del Palazzo dell’Ex Unione Militare a Roma è avvenuta mediante l'utilizzo della tecnica del top down, demolendo gli elementi strutturali interni esistenti e procedendo dall’alto verso il basso per la realizzazione dei nuovi.

Per l’edificio ottocentesco del Palazzo dell’Ex Unione Militare, in via del Corso nel centro storico di Roma, si sono svolte le operazioni di rinforzo strutturale e riqualificazione funzionale su progetto dell’architetto Fuksas, realizzate…

Recupero | Tecnologie termoidrosanitarie

Dettagli storici e dotazioni tecnologiche contemporanee

Nel progetto di recupero di una cascina ottocentesca si fondono dettagli storici e moderno abitare grazie alle moderne tecnologie termoidrosanitarie di Ivr.

I materiali e sistemi della nuova Energy Division di Ivr spa >> di Boca (Novara) sono stati scelti per l’impianto di riscaldamento e raffrescamento nell’intervento di riqualificazione urbanistica ed edilizia dell’ex complesso agricolo…

Residenziale | Ristrutturazione

Da legnaia a studio dal sapore anglosassone

L’edificio si trova ad uno dei 4 angoli di un quadrivio di strade disassate, in un isolato posto ai limiti del centro storico di Livorno Ferraris, in provincia di Vercelli, un paese prevalentemente agricolo e, per più della metà, lambito dalle risaie.

Un basso fabbricato ad un piano, adibito a garage e ripostiglio una volta, ospitava una legnaia e ancora prima un porcile. All’angolo della facciata, su strada, un quadrato di colore rosso ricorda la…

Prefabbricazione | Recupero della sede del tribunale de L'Aquila

Tecniche innovative gestione industrializzata del cantiere

Per la sede del Tribunale de L’Aquila l’intervento si è articolato in due fasi: l’adeguamento antisismico della struttura esistente con l’inserimento di elementi dissipatori e di isolatori e la parziale ricostruzione dell’edificio con la realizzazione della copertura dell’aula conferenze.

A seguito del sisma del 2009, il complesso sede del Tribunale de L’Aquila ha riportato gravissimi danni con lesioni alle strutture e il crollo di parte della copertura. L’edificio si sviluppa in 2 piani…

Prefabbricazione | Recupero della sede del tribunale de L'Aquila

Le specifiche tecniche d’intervento

Per la sede del Tribunale de L’Aquila l’intervento si è articolato in due fasi: l’adeguamento antisismico della struttura esistente con l’inserimento di elementi dissipatori e di isolatori e la parziale ricostruzione dell’edificio con la realizzazione della copertura dell’aula conferenze.

Realizzazione del sistema di isolamento e dissipazione L’intervento ha interessato al primo livello interrato i pilastri/setti esistenti, a croce e quadrati, con l’inserimento di 10 dissipatori sismici e 114 isolatori a pendolo, questi…

Il Nuovo Cantiere © 2019 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151