Uzbekistan | Cesi

Un miliardo di dollari e 4 milioni di contatori digitali da installare

Quella uzbeka è una delle ultime gare vinte dalla società italiana, controllata da Enel, Terna, Prysmian, Abb e Toshiba.

La società di Stato Uzbekenergo ha scelto la milanese Cesi per sviluppare un progetto di installazione di contatori digitali in Uzbekistan.

L’infrastruttura di metering, finanziata dalla Asian Development Bank, prevede l’installazione di un milione di contatori presso clienti residenziali e industriali in tre regioni del paese, e sarà seguita da altri progetti analoghi finanziati da Adb, World Bank e IslamicBank of Development, per un valore di un miliardo di dollari di investimento e 4 milioni di contatori installati. Quella uzbeka è solo una delle ultime gare vinte dalla società italiana, controllata da Enel, Terna, Prysmian, Abb e Toshiba: prima ci sono stati i 30 milioni di contatori intelligenti (metering) sviluppati in Italia e poi in Spagna, Serbia, Montenegro, Arabia Saudita e Sud America.




Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151