Realizzazioni | Residenziale

Una residenza unifamiliare realizzata secondo un progetto contemporaneo

Una delle caratteristiche del progetto architettonico è quella di presentare pareti all’interno e all’esterno delle finiture in calcestruzzo faccia a vista. Per raggiungere questo obiettivo è stato studiato un involucro a doppia pelle.

La casa rispetto al contesto ha forme semplici e pulite, ed è caratterizzata da un alternanza di volumi che rendono parzialmente leggibile dall’esterno la funzione dei diversi ambienti. L’immobile si sviluppa su due livelli, un piano terra, e un primo piano. Al piano terra si trova la zona living dalla quale si accede alla sala da pranzo e sul lato opposto alla cucina. Il soggiorno che è suddiviso in due zone da una parete in pietra che accoglie al suo interno un camino.

Casa Santi_Anichini

L’arredo semplice e lineare della zona living caratterizzata dalla presenza dello spazioso divano giallo e della libreria si contrappongono all’arredo barocco della sala da pranzo dove un tavolo di legno intarsiato presiede lo spazio prepotentemente. Da qui si accede, passando sotto la scala che porta al primo piano, alla cucina: un ambiente semplice ed essenziale dove il colore dei oggetti presenti emerge dal candore della mobilia. Completano il piano terra un locale lavanderia, un bagno e un locale tecnico dove si trova la caldaia. Dalla scala, che parte dal soggiorno, si accede al piano primo che è composto da uno studio e un salotto dai quali si accede alla terrazza esterna. Dal salotto, caratterizzato da ampie vetrate che danno sull’esterno, parte un lungo corridoio che attraversa trasversalmente tutto il primo piano passando dalla camera matrimoniale ricavata dal patio, alla cabina armadio, al bagno per concludersi con l’accesso ad un’altra camera.

Finiture interne. I pavimenti al piano terra sia in interno che in esterno sono in piastrelle di gres porcellanato. La stessa pavimentazione si ripresenta al piano primo per il salotto e la terrazza esterna, mentre per la parte rimanente del piano (camere, corridoi e bagni) è stato utilizzato una pavimentazione in parquet. Le porte interne sono in legno laccato. Nel locale ingresso soggiorno sulla parete dove è previsto il caminetto è stato realizzato un rivestimento in pietra su entrambi i lati.

Progetto strutturale. La fondazione è costituita da una platea in cemento armato realizzata su un magrone di calcestruzzo e uno strato di ghiaia, setti in cemento armato, solaio relativo al primo livello costituito da travi in acciaio e sovrapposto solaio gettato su lamiera grecata. I solai sono a piastra di spessore 25 cm per la zona relativa a ingresso soggiorno e solaio di copertura su studio, mentre la tipologia predalles è prevista per le altre zone del primo piano e copertura. La struttura in legno, è stata realizzata con legno lamellare di tipo GL28C con giunzioni travi pilastro di dimensione le prime di 24×26 cm, mentre i pilastri sono di sezione 24×40 cm. Le giunzioni di fondazione sono state pensate e realizzate per funzionare a cerniera. Inoltre per una migliore connessione tra le due strutture di diverso materiale è stata prolungata la soletta strutturale.

Finiture esterne. Una delle caratteristiche del progetto architettonico è quella di presentare pareti all’interno e all’esterno delle finiture in calcestruzzo faccia a vista. Per raggiungere questo obiettivo è stato studiato un involucro a doppia pelle, con interposizione di isolamento termico di spessore pari a 10 cm. La superficie liscia è stata ottenuta utilizzando un pannello prefabbricato Peri >>, realizzato appositamente per conseguire la dimensione del modulo rettangolare che poi si presenta nel prospetto nord e in quello ovest.

IL CANTIERE
Commitente: Alessia Santi
Luogo: Pieve di Cento (Bo)
Progettazione architettonica e degli interni: Giraldi Associati Architetti – Fulvio Giraldi, Diego Lucesole, Federica Sordi, Daniela Girelli
Progettazione esecutiva: Alessandro Dalu, Pier Paolo Carta, Domenico La Scala, Irene Mavrochi, Marco Muceli
Direzione lavori e di cantiere: Alessandro Dalu, Pier Paolo Carta, Francesco Marzocca
Progettazione impianti: Beta Progetti, Total Service Engeneering
Progetto Strutture: Valerio Alecci
General Contractor: Tecton
Mq: 230 coperti + 400 giardino
Stylist: Francesca Dattilo, Alessandra Gatteschi
Fotografie: Francesca Anichini

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151