Moduli abitativi | Padiglione temporaneo

Unità modulare a impatto zero e di facile trasporto

La soluzione tipologica di riferimento è quella di un blocco pre-assemblato in fabbrica, realizzato nelle dimensioni massime di un container in modo da poter essere trasportato e già pronto per essere abitato.

Denominato Livingbox, il manufatto, esposto recentemente presso il complesso Rho-Fiera, è il risultato di un concorso indetto col patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e del Best – Politecnico di Milano.

Si tratta di un’unità modulare, trasportabile, abitabile in forma temporanea o come residenza permanente, che si propone di unire la sperimentazione nei campi di architettura e design in uno spazio funzionale limitato ma curato in ogni dettaglio.

La soluzione tipologica di riferimento è quella di un blocco pre-assemblato in fabbrica, realizzato nelle dimensioni massime di un container in modo da poter essere trasportato e già pronto per essere abitato. L’unità modulare può essere usata in modalità singola o aggregata, in modo da tale da formare degli insediamenti veri e propri. Il concetto energetico improntato alla sostenibilità alla base del Livingbox ha consentito di ottenere la certificazione Make It Sustainable dall’Istituto Certificazione e Marchio Qualità Icmq, riconosciuta a livello internazionale. Nella realizzazione di tecnologie e sistemi impiegati in questa costruzione temporanea sono state coinvolte diverse aziende, tra cui: Velux, che ha fornito un cupolino per tetti piani e il tunnel solare; Rockwool per l’isolamento termoacustico con lana di roccia; Roofingreen per la parete in erba sintetica; Agb con un alzante scorrevole; Faraone con il parapetto in vetro; Prefa con il rivestimento in alluminio. Livingbox rappresenta la prima fase operativa di un percorso di analisi e approfondimento sulle opportunità delle unità residenziali prefabbricate inaugurato nel 2006 con un concorso internazionale di progettazione, che ha visto la partecipazione di oltre 3mila professionisti di 65 paesi diversi, la presentazione di 1048 proposte e 6806 elaborati grafici, con oltre un milioni di contatti per il sito dedicato.

M. Ferrario

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Nuovo Cantiere © 2017 Tutti i diritti riservati

Tecniche Nuove Spa | Via Eritrea, 21 – 20157 Milano | Codice fiscale e partita IVA 00753480151